venerdì 31 luglio 2009

MENOMALE (ma non guarito)

Ho smesso di correre con il mese di marzo, ho contattato due ortopedici, fatto antinfiammatori, tre ecografie, cicli di laser e di tecarterapia, porto un plantare fatto appositamente su misura ... ed ancora bastano due passi due, su terreno accidentato, senza scarponi, per far far capolino al fastidio alla pianta del piede.
Al di là della reale utilità di laser e tecar, verso la quale nutro scetticismo e perplessità (per non parlare dei relativi costi) mi fa specie il fatto che, in cinque mesi, non si sia ancora risolto il problema.
Mi dicono che non ci sono terapie o farmaci specifici ma dubito che un professionista che incappa in un infortunio analogo al mio possa permettersi un fermo così lungo.
Poi nessuno mi toglie dalla testa che una grande responsabilità è da attribuire alle ultime Nike Air Zoom Vomero 3.
Quando le ho acquistate avevo già un problemino all’arco plantare ma non era così serio. Si è accentuato tutto con queste scarpe. Sì, è vero che sul problemino ci ho corso ma ripropongo la domanda:
può essere che una A4 sia troppo ammortizzata e, con un piede moderatamente cavo come il mio, faccia lavorare troppo la fascia plantare?
Possibile che in anni di Asics A3 non mi sia mai successo nulla e adesso, che cambio marca e modello, mi becco sta rogna e non riesco a più cavarmela?

4 commenti:

the yogi ha detto...

nulla di strano, cambiata la scarpa hai cambiato la postura, è successo anche a me! cmq la scarpa in foto mi pare troppo dritta per un arco plantare alto.....

Mathias ha detto...

ciao è il mio primo commento..io è per questa ragione che son terrorizzato dai cambi di scarpe. spero ti passi e..ritorna alle asics

Alvin ha detto...

Sulla qualitàasics nessundubbio,poi come sai ognuno ha il suo e si si trova meglio con quella o l'altra marca/scarpa...con le asics mi son trovato (solo A3) sempre bene, per me e per il mio piede hanno solo un difetto, sono 3mm troppo alte nella zona sotto all'osso esterno della caviglia e per 300km son costretto ad indossare un cerotto... sulle vomero 3 mai provate, anni fa presiun paio di nike skilon, pantofole da quanto leggere e comode...su mizuno mah non so, le reputo buone per chi ha i piedi buoni!
Buona guarigione...io mi porto dietro da febbraio un problemino all'anca, finchè corro 2 volte a settimana nessun problema, già con 3 non recupero tra un uscita e l'altra e peggioro di volta in volta, a differenza di te dopo ua lastra e un ortopedico che mi ha sbolognato con un "tranquillo passerà ma se vuoi facciamo un'infiltrazione.... caspita ho 29 anni e mi proponi un'infiltrazione?" non ho più fatto nulla ma comincia ad averne le palle quadre...settimana prossima caccerò 90 euro e provo con l'osteopata!

Ciccò.rre ha detto...

@yogi: lascia stare la foto... ho adattato la dimensione al testo e probabilmente l'ho distorta un po'
@mathias: non ci sono dubbi, ASICS o niente
@alvin: 90 € di osteopata puoi metterli in detrazione?