giovedì 28 ottobre 2010

Questione di nome

Fedele alla linea per la quale, quando cambio le scarpe che uso per correre, viene dato il giro anche a quelle per il tempo libero, le Nike Vomero prendono il posto delle Mizuno che, a loro volta, escono definitivamente di casa;
new entry nello scenario running sono le Asics Gel Cumulus 12 che affiancano le più leggere Asics Gel Stratus 3.
Asics è indubbiamente la mia marca preferita anche se, a onor del vero, ho provato le Reebok Premier Verona Supreme che, al di là di quell’intrigante “Verona” (proprio qui a Verona), me le sono sentite molto bene addosso.
Qui la differenza l’ha fatta solo ed esclusivamente il nome Asics.

6 commenti:

Fatdaddy ha detto...

Come sempre quando si parla di scarpe è impossibile per me fare un commento tecnico.
Però sono davvero belle!! ;)

Caio ha detto...

Anch'io non ci capisco granché e mi affido agli esperti. So solo che la mia prova Asics è andata piuttosto male (quante vesciche!) e ho cambiato. A ognuno il suo piede :)))

Ciccò ha detto...

@ oh, sia ben chiaro, non sono e non voglio passare per chi, di scarpe, ne sa ... io le provo e, dove ci sto meglio, le compro.
fatalità sto meglio nelle Asics

theyogi ha detto...

c'intrigano, facce sapè....

GIAN CARLO ha detto...

Anche io seguo lo stesso giro... un paio da gara e da allenamenti veloci... una d'allenamento, la terz'ultima diventa da uscita e la quart'ultima si butta.

nino ha detto...

belle, son belle. non mai avuto il coraggio di provare a cambiare "marca"