mercoledì 7 aprile 2010

piano, piano...


Questo è un periodo un po’ così, come nella foto.
Mi muovo in punta dei piedi, attento a non disturbare. Non per riguardo ma per la consapevolezza che meno mi metto in evidenza, più riesco a starmene tranquillo.
Una fievole traccia che svanirà. La neve si scioglie ed io non sono mai stato lì.
Ma è tutto dentro di me.
Mio.
Solo ed esclusivamente mio.

6 commenti:

the yogi ha detto...

ehi, ma dalla foto sembri ubriaco! ;) scherzi a parte, il 'disagio' ci costringe ad un approccio diverso, più introspettivo.....

admin ha detto...

bella profonda vera...

saluti cari
denise

Ciccò ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Ciccò ha detto...

@yogi: noi disadattati post-moderni la sappiamo lunga...

@denise: una coccola fa sempre bene. Grazie.

La Polisportiva ha detto...

Più che in punta di piedi ti muovi ..con gli sci! La foto è bellissima. Una traccia nel silenzio e nello spazio. E tra un attimo non ci sarà più. L'essenza dell'andar per monti. Dunque anche uno stile di vita?

Ciccò ha detto...

@Polisportivo: io ce la metto tutta per farne uno stile di vita, purtroppo non sempre è possibile. I compromessi sono all'ordine del giorno