mercoledì 3 febbraio 2010

Chapeau !


Sissignori tanto di cappello a chi riesce, deve, può o preferisce dar sfogo alla propria passione ad inizio giornata, prima di cominciare a combattere con la quotidianità.
Ieri sera, fin che correvo il mio progressivo, ho fatto un accurato “studio di fattibilità” ed ho convenuto che preferisco nascondermi dietro al fatto che la mia giornata ordinaria comincia alle 6:15 e, pertanto, non posso permettermi di puntare la sveglia alle 4:30.
Convinzione assolutamente ribadita e confermata stamattina quando mi sono trascinato fuori dal piumone.

13 commenti:

insane ha detto...

Anche per me è complicato al mattino,ogni tanto ci provo ma i miei tempi fisiologici sono troppo estesi...
Detto ciò,grande rispetto per quèlli che riescono e che infilano anche elementi di una certa qualità e lunghezza..

the yogi ha detto...

se ti sentisse bibe che si sveglia col gallo.... ;))

Fatdaddy ha detto...

Questione di abitudine, io mi sveglio alle 5 per andare a correre e non sarei in grado fisicamente di muovere un passo la sera prima di cena...
Sabato che avevo il lungo da 30k ed impegni famigliari dalle 9 in poi la sveglia l'ho puntata alle 4:30.
La consorte sta meditando l'interdizione... :D

the yogi ha detto...

minkia marcè, 30km alle 4'30 dl mattino da solo... una prova iniziatica! altro che ritiro spirituale.... :)

Ciccò ha detto...

@ ecco, giust'appunto! Ieri pensavo proprio a Fatdaddy e Bibe. Se dovessi mettere in fila un lungo la mattina dovrei fare un dritto.
Ha, Ha, Ha
un lungo dritto o un dritto lugo?

Ciccò ha detto...

Dubbio:
il dritto inteso come notte insonne, si chiama dritto in tutta Italia?

Fatdaddy ha detto...

E questo sabato mi sa che si replica, solo che saranno 32 e la sera prima sono fuori a cena...
La vedo durissima! :DDD

Ciccò ha detto...

@Fatdaddy- oh, ma con cosa ci stupirai qui alla VRmarathon?

insane ha detto...

Fat,le volte che mi capita qualcosa di simile mi ripeto "pensa a come godi dopo..pensa quando te lo sei messo alle spalle...pensa a quèll'ora di pisolo sul divano dopo pranzo"...cagate del genere..

Patty ha detto...

io quando comincia a non essere troppo buio preferisco di grann lunga le corse alla mattina sveglia alle 5.30 ma non faccio lavori impegnativi le gambe non rispondono!

Fatdaddy ha detto...

No Fabiuz, nessuna sorpresa dal cilindro: a Verona sarà Lunghissimo da 35k.
Speriamo in Treviso! ;)

GIAN CARLO ha detto...

Io mi alleno al mattino talvolta solo in estate.
Dev essere al lavoro alle 9.00 e sono a 1,5km da casa. La sveglia a casa suona prima delle 7 perchè moglie e figlia hanno orari + rigorosi.
Io di solito sono sempre in piedi già alle 7 per fare il caffè... potrei uscire, correre 1h, tornare a casa, docciarmi, fare colazione e andare puntuale in uff ...eppure preferisco correre di notte, tra le macchine(e a Roma sono tante) piuttosto che al mattino.

La Polisportiva ha detto...

Con la sveglia alle 6.15 non puoi sperare di allenarti con metodo al mattino, però puoi farlo ogni tanto, quando sei particolarmente motivato (e riposato). Io mi sveglio di regola alle 6.30 ma a volte "parto" prima. Faccio cos': punto una sveglia alle 5.30 e una alle 6.30. Se realizzo che ho ancora sonno, spengo la prima e mi giro dall'altra parte. Quasi sempre però la pupilla brilla nel buio e sono in strada a salutare la notte che se ne va.