venerdì 27 novembre 2009

Mi si consenta


Mi si consenta uno sfogo:
ma porca paletta. Basta.
Echeccazzo! Sono stufo di sto piede dimmerda.
Nove mesi. No, dico: NOVE MESI
Tre distinti medici. Tre medici che mi ordinano ognuno le proprie terapie nei propri centri.
Due cicli di laser, due di tecar e uno di ultrasuoni.
Nove mesi che son fermo e non si è risolta ‘na benemerita sega.
Ogni volta che provo ad accennare a qualcosa che assomiglia anche lontanamente ad una corsetta ecco che si presenta puntuale lo stesso dolore del curucucù.
_______________
Non tornerò più a correre, ci rinuncio, attacco le gambe al chiodo

4 commenti:

Giuseppe ha detto...

Hai provato a consultare un buon laboratorio professionale dove hanno già avuto a che fare con gli stessi problemi tuoi? Anche io circa due anni fa ho passato un anno e mezzo senza soluzione alla mia fascite plantare. Poi ho fortunatamente colloquiato con un bravo tecnico che aveva risolto il danno su altri atleti. Ho provato senza crederci ma alla fine abbiamo risolto tutto.

the yogi ha detto...

dovresti tentare le onde d'urto prima di rinunciare, per la fascite sono la cosa migliore e nessuno te l'ha prescritte!

La Polisportiva ha detto...

nel frattempo diventa ciclista o nuotatore. E' un'occasione, no? (bicchiere mezzo pieno)

Ciccò.rre ha detto...

@Giuseppe: 3 ortopedici, un fiasiatra, 4/5 sifioterapisti, terapie e plantari su misura... non saprei a chi altro rivolgermi
@yogi: devo informarmi se ci sono centri attrezzati
@polisportiva: la bici l'ho ripresa da subito ma considera che, per me, il tempo è tiranno! e il nuoto non riesco proprio a farmelo piacere