mercoledì 25 gennaio 2012

trasparenze

La sera rientro a casa tardino.
Doccia e vestizione al buio per non svegliare la tigre che dorme.
La mattina seguente riunione di lavoro per il nuovo programma transiti.
Camicia bianca, giacca marrone e cravatta gialla. Termostato della sala terribilmente alto.
Faccio il maleducato e mi levo la giacca lasciando i presenti a sorridere della mia scritta MIZUNO a caratteri cubitali che campeggia tra una scapola e l’altra in trasparenza sotto la camicia.
Beh, dai, sarebbe stato peggio se avessi indossato il tanga di mia moglie.

6 commenti:

GIAN CARLO ha detto...

Runner inside

kaiale ha detto...

siamo proprio malati :)

teo ha detto...

ahahahahahaha...ciaooo:-)

theyogi ha detto...

decisamente era peggio se lasciavi intravedere un reggiseno, magari di quel tale in foto.... 'mmazza che portachiavi!

La Polisportiva ha detto...

Hi hi.. capita anche a me con scritte sportive varie. Son convinto che prima o poi la cosa verrà ufficializzata da qualche stilista.. siamo già avanti noi!

nino ha detto...

sarebbe stato meglio se l'avessi indossata al rovescio con la scritta sulla schiena come capitava sempre ad un tipo che lavorava da noi sino a qualche anno fa