lunedì 19 luglio 2010

TORNATO (come il vitello) dall'E5.

Tornato dalle ferie itineranti che han visto l'intera family impegnata in una sei giorni "da rifugio a rifugio" sul Sentiero Europeo n° 5 attraverso l'Altopiano dei Sette Comuni, il Pasubio e le Prealpi Venete di Carega e Lessini, espongo una delle poche note negative riscontrate:
Domenica, tappa relativamente breve ma con oltre 1.200 m di dislivello positivo concentrato nella seconda parte della giornata, tempo ottimo, frequentazione alta ... e 'sti rompiballe di runner che si allenano scendendo a bomba dal ripido single track, incuranti di chi sale carico con uno zaino plurigiornaliero con bimbe al seguito, pretendendo precedenze e non abbozzando un benchè minimo cenno di ringraziamento nei confronti di chi si trova costretto a lasciar loro strada.

7 commenti:

theyogi ha detto...

tutti coatti sti runners in vacanza... ecco dov'eri! :)

Alvin ha detto...

A ma allora eri tu quel cazzaro in mezzo al sentiero!!!!! :)

Ciccò ha detto...

Yogi: ehssì, VACANZA! e da vero sportivone, in vacanza ci si va per faticare.

Alvin: ma sai che ho il dubbio d'aver incrociato uno dei "fratelli keniani"?

insane ha detto...

..e spostate!!! ;)

Alvin ha detto...

mah, magari Nick (nicola) è amante del trekking, potrebbe anche essere, solo che la zona loro è più spostata verso Nord (Bolzano Sud circa)

Ciccò ha detto...

Alvin: infatti ho appena sentito il Nick che nega spudoratamente. O ha un sosia o ci sta nascondendo qualcosa :-)

Marinesdicorsa ha detto...

Hai ragione........trovi di quelle persone in GIRO...........
Vabbe'...
l'importante e' che non siamo TUTTI UGUALI......

NOIALTRI GHEMO LA TESTA TACA' AL COLO.........

ehehehehehehheheehehehheh

A BUMBAZZZZZZZZZAAAAAAAAAAA

.........siempre..........